makia

si legge makìa

La stronza, la mignotta, il mostro: le quote rosa del governo nell’era Bisignani

“Berlusconi è poco intelligente….Lui dà sempre ragione a Mara….io sono considerata il contorno” . Questa è la Prestigiacomo, abituale frequentatrice dell’ufficio di Bisignani, che parla a nuora perché suocera intenda. Gente che non ha nemmeno le palle per rivolgersi direttamente agli altri, figuriamoci come possa fare il ministro della Repubblica.

“No, è una stronza, brutta, un mostro, mignotta come poche, la più mignotta di tutte”. Questo è Bisignani che parla con suo figlio della Brambilla.

“Una stronza…con lei basta”, sempre Bisignani che parla con Flavio Briatore della sua ex amica Daniela Santanché, tanto sponsorizzata presso il premier per il ruolo di sottosegretario.

Donne senza coraggio, donne che si servono del potere di uomini per riuscire a contare un po’ più dello zero, donne che tramano e spettegolano solo per il proprio orticello di potere. Ma viva le olgettine per tutta la vita, scusate, ché almeno quelle si prostituiscono per fare le veline sotto gli occhi di tutti. E ora, al primo che viene ancora a parlarmi di quote rosa in politica, un dito nell’occhio, gli metto. Ecco.

Annunci

3 commenti»

  Alina wrote @

queste sono quote color marroncino

  mentecritica wrote @

La Presty gné gné è da asilo nido 😀

  makia wrote @

ma la Brambilla mignotta come poche ne vogliamo parlare? 😀


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: