makia

si legge makìa

No Gheddafi, no lager

Certo che dev’essere una soddisfazione rivedere sui barconi che arrivano senza sosta nelle nostre acque territoriali gli stessi profughi che due anni fa abbiamo respinto nei lager di Gheddafi, baciandogli pure il culo, nevvero?

Annunci

6 commenti»

  iostoconiribelli wrote @

Adesso sono andati a prostituirsi in Tunisia, ma mi sa che senza Ben Ali non la spuntano

  Leftorium© wrote @

lasciamoli lavorare (cit.)

  makia wrote @

guarda che Maroni e Frattini sono peggio di Totò e Peppino 😀

  Alberto wrote @

No, è che hanno un concetto di cooperazione tutto loro. Solidarietà ad immigrati e lampedusani!

  gians wrote @

Mi viene in mente un ritornello: fin che la barca va, lasciala andare.. ecc ecc.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: