makia

si legge makìa

Ma quale buon vicinato?

Cominciamo a dire che l’art. 4 del trattato Italia-Libia riporta: “Le Parti si astengono da qualunque forma di ingerenza diretta o indiretta negli affari interni o esterni che rientrino nella giurisdizione dell’altra Parte, attenendosi allo spirito di buon vicinato“. E quindi alle scoregge telefoniche del nostro premier, Gheddafi potrebbe rispondere con una risata. Senza parlare del fatto che se dovessero partire eventuali sanzioni da parte dell’Ue, questo accordo diventerebbe assolutamente ancora più imbarazzante di quanto non fosse già per quei centri di detenzione dove vengono torturati e uccisi gli immigrati che la civilissima Italia respinge nel Mediterraneo. Se fossimo dei vicini con le palle, a 10.000 morti, dovremmo già considerare stò trattato carta straccia.

Annunci

4 commenti»

  Leftorium© wrote @

Sgub! Trovato in una frase di un Bacio perugina inviato da Berlusconi a Gheddafi: “Il mio migliore amico è lo specchio, perché quando piango non ride mai”.

  Alberto wrote @

Spero che prima dei ribelli lo trovi Bin Laden

  gians wrote @

Tenderei per la carta igienica.

  makia wrote @

siete degli irriconoscenti. Tzé


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: