makia

si legge makìa

Lo sfratto

Pare che le zoccole (mi perdonino i falsi moralisti o moralisti veri, ma a me piace chiamare le cose con il vero nome e la retorica delle povere ragazze sfruttate con tanto di “vite parallele” mi fa un baffo) di via Olgettina debbano in fretta e furia lasciare gli appartamenti. Cosa farà questa pletora di (ex)vergini che si offrivano al Drago adesso? Potrebbero cercarsi un lavoro da 1000 euro al mese, Milano è piena di agenzie interinali, vendere gioielli e fuoristrada per fare subito cassa, ricattare il premier, magari minacciando di andare a parlare con Ilda la Rossa, anche se è rischioso. Io consiglierei di trovarsi subito un nuovo pappone che le introduca in qualche giro extra-lusso e visto che sono super referenziate. Perché la strada, con la crisi che c’è e la concorrenza sfrenata di rumene e sudamericane non è la soluzione che può cambiare la vita di padri, madri e fratelli.

Annunci

4 commenti»

  Leftorium© wrote @

Però le signorine hanno sani valori familiari, giusto per un family night 🙂

  makia wrote @

hanno famigghia pure loro

  altraprospettiva wrote @

Articolo tosto, tutto istinto…
Brava tess.
A.

  Alina wrote @

Comunque begli ipocriti i condomini. Fino a quando non è scoppiato il putiferio nessuno immaginava?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: