makia

si legge makìa

Mara Carfagna, vittima del maschilismo del bunga-bunga

“Sulla vicenda Bocchino, almeno per come se ne è parlato, direi che c’è stato un atteggiamento molto maschilista”, atteggiamento “che è ancora molto presente nella nostra società come ha dimostrato la mia battaglia per la legalità sulla questione rifiuti a Napoli”, “qualcuno in quel caso mi ha giudicato capricciosa e se invece fossi stato un uomo avrebbero detto: caspita, ha posto dei problemi seri, sediamoci intorno a un tavolo e discutiamo”.

Continua su Giornalettismo

Annunci

2 commenti»

  zumotto wrote @

ma come si fa ad scoltare una cosi,gia prima che finisse la cosa si sapeva dove voleva arrivare,piu visibilita e basta,e daltronde se cosi non fosse che ci fa nel partito dei ladri,dei nani,degli evasori,delle veline a poco prezzo,tutto da ridere…..

  gians wrote @

La Carfy con quelle labbra può dire quello che vuole. 🙂


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: