makia

si legge makìa

La manovra minuto per minuto: fuori i Down, dentro le lucciole

Parola d’ordine è: “I saldi non si toccano”, epperò, accontentiamo le Regioni incazzate, rassicuriamo gli aquilani che oggi hanno manifestato contro la restituzione delle tasse e visto che manco hanno ancora una casa, torniamo indietro sulla norma che cancellava il sostegno alle persone con sindrome di Down, insomma, l’acqua è poca e la papera non galleggia. E non ti spunta la tassa sulle prostitute?Io sarei anche essenzialmente d’accordo, ma lo dobbiamo far diventare un lavoro, con tanto di diritti. Sennò cazzo tassi?

Annunci

3 commenti»

  Leftorium© wrote @

…ed invece, più che un lavoro, è un metodo di selezione del personale politico (non solo quello femminile).

  makia wrote @

basta che rilascino lo scontrino 😀

  gians wrote @

Questo paese sta andando a puttane, con tutto il rispetto per la categoria.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: